Estate bambini: 5 consigli per viverla al meglio

  1. Mandate in vacanza il tablet e lo smartphone.Che la tecnologia costituisca un aiuto contro la noia, soprattutto nei lunghi mesi invernali, è una realtà ma va assolutamente evitato che i nostri figli non si accorgano nemmeno di come cambia la natura in #estate perché hanno costantemente gli occhi sugli schermi.

  2. Durante un #viaggio guardate fuori e denominate le cose che vedete, fate una gara a chi ne riesce a dire di più (il gioco va fatto a turno, non è importante che il bambino sia frettoloso nella denominazione ma che riesca a recuperare i termini).

  3. Fate leggere al bambino un nuovo #libro. Magari è il momento per scegliere un libro su un nuovo personaggio che avete conosciuto in estate, un libro leggero o che magari parla delle #emozioni così da scoprire tante diverse #parole sulle emozioni.

  4. Costruite, insieme, una nuova #routine! Il periodo estivo, infatti, può offrire molte occasioni per vivere attività differenti, anche quando non si può partire. Una #passeggiata al parco nel pomeriggio, un gelato insieme la sera dopo cena, preparare insieme la cena anche mangiando un po’ più tardi, un film all’aperto o una gita fuori porta nel weekend: bastano piccole novità per rendere speciale il tempo libero

  5. Estate è anche sinonimo di #riposo e piacere: nel periodo estivo #bambini e #ragazzi hanno il diritto di rilassarsi, di sentirsi liberi dai doveri e dai compiti che riempiono l’anno scolastico. Questo vale anche per voi #genitori: trovate del tempo da poter trascorrere insieme, liberi dal lavoro, con momenti di #svago e divertimento da dedicare loro nel pomeriggio o nel fine settimana.









5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti